soffoca-la-figlia,-l’appello-della-polizia:-“troviamo-questa-donna”

Davvero incredibile quanto accaduto in Texas dove una donna ha provato a soffocare sua figlia di pochissimi anni mostrando il tutto attraverso un video social. Non sono note ancora le ragioni di tal gesto, non si conoscono neppure i rapporti tra la madre e la piccola.

Texas, soffoca la figlia: appello della polizia

La donna, nel tentativo di soffocare la figlioletta di 2/3 anni, si è ripresa con uno smartphone e ha deciso di pubblicarne il contenuto sui social network. In particolar modo su Facebook, all’interno di un gruppo chiuso, (forse) con la speranza di poter guadagnare del denaro aumentando le visualizzazioni per il folle gesto. Nel video si vede la madre che prova a soffocare la figlia con le mani, le salta sopra. Il tutto accompagnato dal pianto della piccola che oscura la musica da sottofondo e da un suo grido disperato: “Mamma“. Una scena da film che, però, è pura realtà. Nella giornata di giovedì 7 novembre Il dipartimento di sicurezza di Corpus Christi (capoluogo della contea di Nueces) ha pubblicato il filmato sui social con un obiettivo chiaro: identificare la donna.

Questo il messaggio lanciato dalla Polizia: “La polizia ha scritto: “Questo video è apparso in un gruppo locale chiuso sui social media, ma non siamo sicuri che sia stato girato nella nostra città. Abbiamo offuscato l’immagine della bambina. Se qualcuno ha qualche informazione sull’identità della donna apparsa in questo video, è pregato di chiamare immediatamente il 911“. Successivamente, la Polizia ha mostrato nei commenti il tatuaggio di una corona sulla caviglia della donna. Tra i vari messaggi pervenuti dagli utenti, uno ha contattato il dipartimento di polizia perché sembrerebbe aver individuato la madre artefice di tal gesto.

Lascia una risposta

Please enter your comment!
Please enter your name here